• SALVIAMO SAN SIRO

    Per dire "No" all’ abbattimento e alla cementificazione del quartiere, ma "SI" alla sua eventuale ristrutturazione che comprenda la riqualificazione dell' area con spazi dedicati ai giovani, allo sport, al verde comune e che allo stesso tempo ne venga mantenuta l' identità
  • 1

LE CRITICITA'

Leggi TUTTO sulle CRITICITA' del progetto

NEWS / COMMENTI

Leggi le NEWS e i COMMENTI

I CITTADINI

Informati sulle iniziative dei CITTADINI

LA POLITICA

Le Ultime dalla POLITICA

DOCUMENTI

Qui puoi scaricare i nostri DOCUMENTI

SONDAGGI

Vota il Nostro SONDAGGIO

                                                               

 

Fallo da ammonizione !. Giovedì mattina i cittadini del Coordinamento San Siro e la rete dei comitati milanesi si sono ritrovati fuori da palazzo Marino per protestare contro la decisione del comune guidato da Beppe Sala - che appare ormai irreversibile - di abbattere lo stadio Meazza per lasciare posto al nuovo stadio di Milano che dovrebbe sorgere sul Parco dei Capitani.

I partecipanti del flash mob hanno indossato magliette gialle e bianche e hanno mostrato - hanno spiegato in una nota dei "cartellini gialli" per 'ammonire' la giunta per una serie di falli realizzati in questa vicenda.

Sui cartoncini i manifestanti hanno scritto tutti i "falli" di palazzo Marino: "Distruzione monumento di fama mondiale", "mancato introito canone per 7 miloni annuo", "7 anni di inquinamento per demolizione stadio" e "trattativa con le società delle squadre in uscita". 

“Lo stadio Meazza è un monumento storico, ancora in buona salute, e abbatterlo per far spazio a infinità di edifici imponenti sul suolo pubblico è uno scempio ambientale e un’ingiustizia solo per favorire le squadre di calcio", l'accusa della presidente del comitato.


«Avvieremo una raccolta firme per un referendum che non sia solo locale ma che abbia respiro nazionale», spiega Gabriella Bruschi. «Intanto aspettiamo l’inizio della discussione pubblica richiesta sul progetto che il Comune può avviare, al pari di come si è fatto per il progetto di riapertura dei Navigli».

Immediata la risposta del sindaco Giuseppe Sala. «Sono radicalmente contrario a un referendum. Vanno tenuti su questioni di natura etica e morale. Siamo delegati dai cittadini per prendere delle decisioni e non possiamo scaricare sui cittadini le nostre decisioni». Per la proposta dei Verdi di indire un dibattito pubblico sul tema stadio, Sala ha spiegato che «va sempre bene discutere delle cose e approfondire, è chiaro che se il dibattito deve essere lo stadio si o lo stadio no questo non va bene. Questa è una responsabilità che io mi sono ampiamente preso e cioè di aver portato con tempo e pazienza le società ad accettare le nostre condizioni e questa mi sembra una cosa molto buona quindi non credo che ci sia più spazio dal nostro punto di vista per ripensamenti». Secondo Sala, «possiamo discutere di come destinare gli oneri di urbanizzazione e di tempistiche, io ho la sensazione che per le società è prioritario lo stadio ma non è assolutamente detto che partiranno velocemente con il resto delle costruzioni», ha concluso.

La manifestazione  è stata ripresa anche dal TG3 Lombardia e trasmessa in serata:

 

 

 

Il Commento della Redazione

 
Noi pensiamo che la delibera di "Pubblico Interesse" approvata dalla giunta sia sbagliata e sosteniamo appieno l'iniziativa dei Comitati Cittadini  d'indire un REFERENDUM a livello nazionale per la "Ristrutturazione" del Meazza così da evitarne "l'Abbattimento".

Nello stesso tempo abbiamo poca fiducia che la "Discussione Pubblica" porti ad un reale cambiamento delle decisioni fatte dalla Giunta di Sala.

 

Milano 12 Novembre 2021

La Redazione

Vota Il tuo GRADIMENTO da 1 a 5
5.00 of 5 - 2 votes
Thank you for rating this article.
San Siro Nuovo Stadio: Cartellini Gialli di ammonizione alla Giunta di Palazzo Marino - 5.0 out of 5 based on 2 votes

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono
I cookie sono piccoli file di testo memorizzati nel computer o nel dispositivo mobile dell´utente quando visita il nostro sito web.

A cosa servono
I cookie sono da noi utilizzati per assicurare all´utente la migliore esperienza nel nostro sito.
Questo sito utilizza solo Cookie di sessione. Cookie automaticamente cancellati quando l´utente chiude il browser.

Tutti i Cookies NON vengono archiviati e sono gestiti con policy che rispetta la Privacy.